free html5 templates

Studio PsicoALF

Studio di Psicologia - Seregno

Nella persona vi è una forza che ha una direzione fondamentalmente positiva
più l'individuo è accettato e capito profondamente...
più si muove in una direzione positiva
- Carl Rogers

Il nostro approccio

APPROCCIO CENTRATO SULLA PERSONA

Il nostro approccio di riferimento è quello umanistico ed esperienziale e in particolare la modalità terapeutica adottata si rifà alla Teoria Centrata sul Cliente di Carl Rogers. Egli sottolinea l’importanza della relazione terapeutica, basata sulle tre condizioni di congruenza, di accettazione positiva incondizionata e di empatia, come strumenti elettivi di cambiamento del Cliente, nonché l’importanza della dimensione fenomenologica, per cui si considera la persona come indiscussa agente significante della propria storia, del proprio mondo intersoggettivo e dei propri vissuti.

La nostra visione dell’uomo si discosta da quelle che lo considerano mosso solo da forze istintive, sessuali o aggressive: è difficile pensare che l’uomo possa essere governato solo da forze inconsce che gli permettono di agire solo per soddisfare le proprie pulsioni. E’ difficile anche condividere l’idea che l’uomo sia destinato a convivere con un conflitto interiore costante tra i suoi desideri e le richieste/rinunce che la società gli impone. Non ci riconosciamo neppure in quella psicologia convinta che l’uomo possa essere plasmato a proprio piacimento, per cui vengono dispensati consigli pratici per superare qualsiasi tipo di sofferenza e disagio, attraverso alcune tecniche e strategie. Queste visioni dell’uomo, ai nostri occhi, appaiono pessimistiche e poco fiduciose nella libertà e nelle potenzialità della persona.

La nostra posizione, invece, è più positiva e fiduciosa della vita, dell’uomo e delle relazioni. Ne consegue, dunque, che il nostro modo di fare terapia si basa non sull’analisi dei sintomi, ma sulla creazione di uno spazio di ascolto, di accoglienza e di confronto.

Noi partiamo dall’idea che il bisogno di affetto, di scambi veri e profondi, siano fondamentali per il nostro benessere e per la nostra serenità. Come diceva Buber: “L’uomo diventa Io a contatto con il Tu” ed è per questo che la terapia offre un momento di incontro autentico e significativo tra due persone in un rapporto paritario, con l’obiettivo comune della crescita interiore del cliente.

In altre parole, quello che ci proponiamo di offrire è un incontro Io-Tu in cui vivere un’esperienza emozionale correttiva, attenta a cogliere tutte le sfumature nelle dimensioni più interne, con l’obiettivo di permettere alla persona di trovare il proprio unico e personalissimo cammino di vita e portarlo a compimento con equilibrio ed integrità.


CLIENTE NON PAZIENTE

 L’uso del termine “cliente” al posto di “paziente” nasce dall’intento di considerare la persona nella sua interezza e non unicamente nel suo aspetto di sofferenza.

Il paziente (dal latino patiens, ovvero sofferente, colui che sopporta) è la persona che si rivolge al medico per problemi di salute, ponendosi in un ruolo passivo in attesa di risposte e soluzioni.

Di solito la persona, quando arriva in terapia, sentendosi smarrita e confusa, pensando di non avere alcun valore, si aspetta che sia il terapeuta a guidarlo e a risolvergli il problema.

Al contrario non sa di essere il migliore esperto di se stesso. Infatti il termine “cliente” rispecchia maggiormente la nostra visione dell’uomo, come colui che, anche in condizioni di sofferenza e difficoltà, è in grado di chiedere aiuto, mantenendo una posizione attiva rispetto alla propria vita e conservando il proprio potere personale.


Facciamo chiarezza

chi è lo Psicologo, lo Psicoterapeuta, lo Psichiatra, il Neurologo, il Counselor

Chi è Lo Psicologo?

La Legge n°56 del 18 febbraio 1989 (Ordinamento della Professione di Psicologo), definisce che: "La professione di psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”. Per esercitare la professione di Psicologo è necessario aver conseguito l'Abilitazione in Psicologia mediante l'Esame di Stato ed essere iscritto nell'apposito Albo Professionale Regionale.

Chi è lo Psicoterapeuta?

Lo Psicoterapeuta (psicologo o medico) si occupa della cura di disturbi psicopatologici di natura ed entità diversa, che vanno dal modesto disadattamento o disagio personale fino alla sintomatologia più grave, e che possono manifestarsi in sintomi nevrotici oppure psicotici tali da nuocere al benessere di una persona fino ad ostacolarne lo sviluppo, causando disabilità nella vita dell’individuo.
Finalità ultima dello Psicoterapeuta è il cambiamento dei processi psicologici dai quali dipende il malessere o lo stile di vita inadeguato. 

Chi è lo Psichiatra?

Lo Psichiatra, è una persona laureata in medicina e chirurgia che ha ottenuto la specializzazione in psichiatria. Si differenzia dallo psicologo per avere una maggiore competenza sugli aspetti organici dell’individuo, che gli consente di somministrare e gestire un’adeguata cura farmacologica. Lo Psichiatra, data la sua formazione di medico, concentrerà la sua attenzione sul sintomo/i che il paziente porta e si adopererà per la sua attenuazione e/o risoluzione attraverso l’utilizzo dei farmaci adeguati. Pertanto il colloquio verterà principalmente sulla raccolta dell’anamnesi del soggetto e meno su aspetti relazionali.

Chi è il Neurologo?

Il neurologo è una persona laureata in medicina e chirurgia, che ha conseguito una specializzazione in neurologia. e si dedica a quelle disfunzioni dove è compromesso il funzionamento del sistema nervoso. È dunque un professionista che interviene sul versante prettamente organico del sistema nervoso, correggendone i difetti o favorendo il ripristino funzionale. Appare evidente come questa sia la figura meno indicata per l'accoglienza e la comprensione di disagi psicologici e non sia in grado, né possa, emettere diagnosi psicologica. Le modalità di trattamento del neurologo sono farmacologiche e chirurgiche (neurochirurgia).

Chi è Il Counselor?

In Italia il Counselor è una figura in via di ufficializzazione, mentre all'estero è più ampiamente affermata e può essere definita come quella figura professionale esperta nella relazione d'aiuto. Non può lavorare in un contesto psicopatologico, ma esclusivamente al servizio della normalità dell'individuo, per aiutarlo a un miglior uso delle proprie risorse personali e ambientali, al fine di raggiungere e mantenere il benessere.

Indirizzo

Studio PsicoALF
Via Corsica 10 Seregno,
20831 (MB)


Contatti Studio

Email: info@studiopsicoalf.it
Telefono: 3922689211


Privacy Policy & Cookie Policy

Contatti diretti

- Alessandra Turati 3479339234
alessandra.turati@studiopsicoalf.it

Laura Meani 3475766483
laura.meani@studiopsicoalf.it 

Federica Colombo 3398469719
federica.colombo@studiopsicoalf.it

- Anna Salvadori 3491648906
asalva63@tiscali.it